I nostri Sacerdoti

Don Franco Proietto

Sono nato a Paliano il 21-04-1942. Mio padre e mia madre avevano una macelleria.
Ho vissuto una bella fanciullezza tra le campagne a mietere il grano, a legare le foglie di tabacco, a raccogliere l’uva e le olive e poi a preparare salsicce, a scuoiare mucche e agnelli e a preparare i pezzi di carne. Ho frequentato le medie ed il ginnasio al Seminario minore di Palestrina, poi il liceo con i gesuiti ad Anagni. Quindi filosofia e teologia al Seminario Romano a S. Giovanni in Laterano, dove mi sono laureato in teologia con una tesi sull’ “Individuo e la Comunità di fronte a Dio nei Salmi”.
Sono diventato sacerdote il 19 marzo 1966. Per consiglio del Vescovo Severi, mi sono iscritto a Lettere e Filosofia alla Sapienza nel 1969. Nel 1973 poi ho svolto la tesi in Wollamo (Etiopia) sulla “Cultura di una società primitiva in riferimento al matrimonio”. Ho insegnato Lettere alle Scuole Medie, e Filosofia e Antropologia al Seminario di Anagni.

Sono stato parroco:

  • dal 1967 al 1987 a la Forma, nella Parrocchia Sacro Cuore di Gesù ;
  • dal 1987 al 2003 a Paliano, nella Parrocchia Sant’Andrea Apostolo;
  • dal 2003 al 2016 a Palestrina, nella Parrocchia Sacra Famiglia. (dal 2016 ad oggi Amministratore Parrocchiale della stessa).

Ho lavorato, e lavoro, per le Missioni in Africa. Sono stato per cinque anni volontario al carcere di Paliano, lavorando con i detenuti comuni e soprattutto con i brigatisti (rossi e neri). Dal 2009 sono anche padre spirituale al Seminario di Anagni.

Don Fernando Cianfriglia

Sono di San Vito Romano (Roma) e vengo da una famiglia di viticoltori. Dopo aver frequentato il liceo scientifico a Tivoli e qualche anno di università presso la “Sapienza”, ho iniziato a lavorare per un’azienda di componenti elettronici non portando a termine gli studi. Ho scelto di intraprendere un cammino di discernimento vocazionale nel 2009 presso il Pontificio Collegio Seminario di Anagni. Ho proseguito il cammino verso il Sacerdozio presso lo stesso seminario Anagni e sono stato ordinato sacerdote a Palestrina il 18 giugno 2016.

Nella mia vita quotidiana sempre rivolta al Signore, oltre alla mia famiglia di origine, conta molto l’amicizia. Nell’umanità di Gesù mi ha sempre colpito il versetto nel Vangelo di Giovanni «Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici» (Gv 15,13). L’amicizia è uno dei valori fondamentali ma solo se vissuta secondo quanto ci insegna Gesù. Sono stato nominato vicario parrocchiale di questa Parrocchia nell’ottobre del 2017.

Don Jean Willy Bomoi Nkanda

Sono un sacerdote della Diocesi di Inongo nella Repubblica Democratica del Congo. Figlio di un catechista (da noi i catechisti gestiscono le parrocchie e mantengono la fede dei fedeli visto la scarsità dei preti e la vastità della Diocesi che è di circa 100.000 km2) ho nutrito la mia vocazione nell’ambito familiare.  A 12 anni ho lasciato la famiglia per il seminario minore (che dista dal mio paese 120 km) abitando nel pensionato del seminario dove ho fatto i miei studi (greco e latino) tornando a casa due volte l’anno. Dopo aver conseguito la maturità ho proseguito per tre anni i miei studi in filosofia nel seminario interdiocesano Sant’Agostino di Kalonda (nella Diocesi di Kenge) dal quale tornavo a casa una volta l’anno. Prima di iniziare la teologia, ho fatto un anno di stage nel seminario minore San Luigi Gonzaga della mia diocesi dove insegnavo il latino. Ho quindi proseguito gli studi di teologia nel seminario regionale San Cipriano di Kikwit per tre anni e successivamente ho frequentato la facoltà teologica di Kinshasa (oggi Università Cattolica del Congo).  Dopo questi anni di studio, come lo vuole la tradizione in Congo, ho fatto un anno di stage prima del diaconato nel seminario minore della mia diocesi dove insegnavo sempre latino. Sono stato ordinato sacerdote il 15.08.1999, Solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria in cielo, nella Parrocchia San Michele di Nioki (Diocesi di Inongo). Ho scelto come frase per guidare il mio sacerdozio “Pertransiit benefaciendo” (E’ passato in mezzo a noi facendo il bene, cfr. Atti 10,38) e ho affidato il mio sacerdozio alla Vergine Maria (monstra te esse Matrem). Il mio Vescovo mi mandò allora come Vicario Parrocchiale nella Parrocchia Notre Dame de Fatima della mia diocesi. Dopo due anni di apostolato mi mandò a studiare diritto canonico e civile alla Pontificia Università Lateranense di Roma. Attualmente sono sacerdote Fidei Donum nella Diocesi di Palestrina e Vicario Parrocchiale della Parrocchia Sacra Famiglia.

Diaconi Permanenti

Diac. Giovanni Buzzeo

Sono nato a Settefrati (FR), dove c’è il Santuario della Madonna di Canneto, il 31 gennaio 1947. Ho studiato presso i Salesiani dal 1958 al 1962. Tipografo, ho lavorato presso il Poligrafico dal 1964.
Ho cambiato la mia vita nel 1999 dopo aver assistito ad una celebrazione.
Sposato con Assunta, ho due figli e cinque nipoti (4 femmine e un maschio).
Ho camminato nel Rinnovamento nello Spirito, responsabile di un gruppo di Ceccano (FR) dal 2001 al 2006. Ho iniziato gli studi per il diaconato permanente dal 2006 al 2010. Sono stato consacrato diacono permanente dal Vescovo Sigalini il 18 agosto 2011 il giorno della festa patronale di sant’Agapito nella cattedrale di Palestrina.
Presto il mio servizio nella Parrocchia della Sacra Famiglia con il Parroco Don Franco Proietto e i viceparroci, Don Fernando e Don Jean e con l’altro diacono Enrico Ottaviani.

Diac. Enrico Ottaviani

Sono marito, padre di tre figli e nonno. Nato nel 1960 ho una maturità scientifica ed una esperienza lavorativa nel campo dell’informatica. Attualmente la mia attività è divisa tra la Caritas diocesana, dove mi occupo dell’osservatorio delle povertà e risorse, del magazzino degli aiuti alimentari oltre che degli aspetti informatici, e la partecipazione al Consiglio di amministrazione di una casa di riposo a Loreto. Sono stato ordinato diacono permanente il 18 dicembre 2011, dopo un corso di studi impegnativo per me e la mia famiglia. Sono stati anni gravosi per lo studio e per la perdita del lavoro, circostanza comune a molti negli anni della crisi. La famiglia, la fede e la Provvidenza del Signore mi hanno sostenuto fino a trovare una certa stabilità di vita. Gli affetti e la Parola sono i pilastri sui quali ho incentrato la mia vita e sui quali vorrei continuare a dare testimonianza. La frase guida del Nuovo Testamento, che spesso mi risuona, è un brano di san Paolo (Rm 8,35-39): Chi ci separerà dall’amore di Cristo? Forse la tribolazione, l’angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada? Come sta scritto: Per causa tua siamo messi a morte tutto il giorno, siamo considerati come pecore da macello. Ma in tutte queste cose noi siamo più che vincitori grazie a colui che ci ha amati. Io sono infatti persuaso che né morte né vita, né angeli né principati, né presente né avvenire, né potenze, né altezza né profondità, né alcun’altra creatura potrà mai separarci dall’amore di Dio, che è in Cristo Gesù, nostro Signore.
Ecco, è questa consapevolezza che mi fa sentire amato, qualsiasi cosa accada e qualsiasi cosa faccia, poiché so che il Signore cammina accanto a me e condivide le mie gioie e i miei dolori, e allo stesso modo cammina accanto ad ogni creatura umana e ne condivide gioie e dolori.

Ultime Notizie

Dirette Live

Diretta Live Santa Messa di ringraziamento per Don Franco Proietto

Domenica 3 ottobre 2021, alle ore 16.00, trasmetteremo in diretta la Santa Messa per ringraziare Don Franco di questi 18 anni come parroco della nostra parrocchia. Dopo la cerimonia sarà possibile acquistare un libro, un diario di bordo delle attività, di momenti e persone di questi suoi 18 anni, contribuendo così a sostenere una delle

Leggi tutto »
Vita di Parrocchia

Inizia il Catechismo 2021-2022!

Iscrizioni per i ragazzi e ragazze che frequentano le classi: iiª – iiiª e ivª elementare Le iscrizioni sono aperte anche per ragazzi e ragazzi (Max. 15 anni compiuti) che intendono iniziare per la prima volta il cammino per la Cresima non avendolo intrapreso subito dopo la Prima Comunione. …. “Cominciamo”! Stiamo sentendo oggi, da

Leggi tutto »